logo1

Domenica scorsa la festa con i monaci di Germagno

Da 30 anni il Monastero dei Santi Pietro e Paolo è diventato un punto di riferimento per la Valle Strona e per tutto il Cusio

Una presenza silenziosa e discreta la loro, ma da trenta anni il monastero dei Santi Pietro e Paolo di Germagno, che ospita nove monaci benedettini, è diventato un punto di riferimento per la Valle Strona e tutto il Cusio. Un faro di spiritualità per chi ha fede e un luogo di riferimento per quanti cercano una luce di speranza nella vita. Domenica c'è stata festa con i monaci che hanno accolto quanti hanno voluto unirsi a loro nella preghiera di ringraziamento e per un momento di convivialità. Un legame stretto quello tra la gente di Germagno che trenta anni fa donò gratuitamente il terreno dove i monaci costruirono la loro piccola comunità.

 

 

 

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa