logo1

"Anna dei Miracoli" mercoledì al Teatro Il Maggiore a Verbania

Arriva sul Lago Maggiore lo spettacolo che sta riscuotendo un grandissimo successo in tutta Italia, un progetto del Teatro Franco Parenti in collaborazione con La Lega del Filo d'Oro

 

Il cast prima di iniziare le prove ha trascorso una settimana con i bambini sordociechi. Un'esperienza straordinaria ed emozionante che ha dato grande verità allo spettacolo, al termine del quale si piange ma non di tristezza bensì di commozione.
Mercoledì 22 gennaio alle 21 approda al Teatro Il Maggiore di Verbania "Anna dei miracoli", una produzione del Teatro Franco Parenti in collaborazione con l'Associazione La Lega del Filo d'Oro che sta raccogliendo grandi consensi di pubblico e critiche strepitose in ogni parte d'Italia. Bene la prevendita anche a Verbania.
Gli attori, dicevamo, prima dell'allestimento hanno trascorso diversi giorni a Osimo (AN) nella sede della Lega del Filo d'Oro, hanno imparato il metodo Malossi che usa la mano come strumento di comunicazione ed altri sistemi utilizzati dalle persone sordocieche. Con loro la direttrice artistica de Il Maggiore che ha collaborato al progetto, Renata Rapetti. <Lo spettacolo racconta una storia vera e la fondatrice dell'associazione, Sabina Santilli, è un pò la Helen Keller italiana – spiega Rapetti -; sordocieca dalla nascita, ha condotto una vita normale fondando più di 50 anni fa La Lega del Filo d'Oro>.

"Anna dei Miracoli" è uno storico testo di William Gibson, più volte rappresentato in tv e a teatro. Helen (magnificamente interpretata da Anna Mallamaci) è una bambina che non vede, non sente e non parla, viziata dai genitori (Fabrizio Coniglio e Laura Nardi) per la sua diversità tra amore, rabbia e pietà. In casa arriva l'insegnante Anna (Mascia Musy), dura, inflessibile, che la tratta come le sue coetanee, senza differenze. Lo spettacolo racconta l’epocale passaggio alla lingua dei segni, in questo caso applicata sul palmo della mano, considerata tra le prime dieci grandi scoperte della storia moderna, una rivoluzione linguistica che ha permesso di aprire un dialogo tra chi parla e chi non parla.
Inevitabile lo scontro di Anna con la madre e il padre di Helen, un conflitto che riguarda un pò tutti i genitori facili ad eccessi d'amore e protezione che possono rivelarsi nocivi; rapporto evidenziato nell' eccezionale adattamento del testo curato da Emanuela Giordano. Il finale è nel segno della luce, emozionante, positivo: è possibile andare oltre la disabilità fisica. Anna dei miracoli ci racconta tanto di noi, dei nostri limiti e del coraggio che ci vuole a superarli.

ANNA DEI MIRACOLI
di William Gibson
adattamento e regia Emanuela Giordano
con Mascia Musy e con Fabrizio Coniglio, Anna Mallamaci e Laura Nardi
scene Angelo Linzalata
produzione Teatro Franco Parenti per Associazione Lega del Filo d’Oro

BIGLIETTI IN VENDITA:
- online: https://www.ilmaggioreverbania.it/it/biglietti/
- presso l’Ufficio relazioni con il pubblico della sede municipale in P.zza Garibaldi 15 a Verbania Pallanza dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30
- presso la biglietteria del teatro nei giorni di apertura per spettacoli.
Diritti prevendita € 1,50 (fino a 2 ore prima di ogni evento). Info +39 320 41 26 90

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa