logo1

Si getta nel canale per sfuggire ad un controllo della Polizia

E' successo nei giorni scorsi a Cuzzago. La ragazza è una richiedente asilo 

Per sfuggire alla Polizia si getta nel canale, ma sono gli uomini della Volante a salvarle la vita. E' successo nel pomeriggio di martedì a Premosello Chiovenda, lungo la strada che collega la frazione di Cuzzago alla Statale 33, nota per la prostituzione. La pattuglia era impegnata in un normale controllo. Una donna, classe 1990, originaria del Camerun alla vista dell'auto della Polizia di Stato si è data alla fuga e non ha esitato a gettarsi nel canale, probabilmente pensando di poterlo attraversare. All'impatto con l'acqua gelata ha però manifestato i primi sintomi di ipotermia ed è rimasta bloccata. I poliziotti si sono avvicinati al bordo del canale e sono riusciti a trarla in salvo. L'hanno coperta con i loro giubbotti e poi l'hanno accompagnata al Dea del Castelli. E' emerso che la trentenne è una richiedente asilo, ma la sua domanda è ancora in attesa di una risposta perché pur essendo stata convocata due volte dalla commissione territoriale non si è mai presentata. Non ha spiegato i motivi della sua decisione.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa