logo1

Movida: weekend di controlli dei Carabinieri di Arona

Il bilancio: oltre cento persone identificate, poco più di una trentina  con precedenti penali, e tre denunciate

Oltre cento persone identificate, poco più di una trentina  con precedenti penali, e tre denunciate. E’ questo il bilancio della notte dello scorso week end tra sabato 25 e domenica 26 gennaio, da parte dei carabinieri della Compagnia di Arona che  hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio. Il tutto era finalizzato, in particolare, alla prevenzione degli eccessi della cosiddetta “movida” che interessa la città durante le notti del fine settimana. In tale quadro, nel solo territorio del comune di Arona, le diverse pattuglie impiegate hanno eseguito controlli presso diversi locali pubblici, identificando nel giro di poche ore 105 persone, in maggioranza giovani e giovanissimi, e fermando 55 veicoli.  Nel corso del servizio è stato inoltre denunciato in stato di libertà un cittadino rumeno,  di 34 anni, per guida in stato di ebbrezza alcolica, mentre un cittadino senegalese, di 37 anni, è stato sanzionato per “ubriachezza molesta” e per “disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone dimoranti nelle vicinanze dei locali”. Un giovane varesino, classe 2003, è stato invece segnalato alla competente Prefettura, ai sensi dell’art. 75 D.P.R. 309/1990,  poiché trovato in possesso di un modico quantitativo di marijuana per uso personale, mentre un altro italiano, ventottenne, residente nella zona, è stato denunciato per la violazione dell’art.4 della legge 110/1975, ovvero porto d’armi od oggetti atti ad offendere, poiché sorpreso circolare un coltello a serramanico occultato all’interno del proprio giubbotto. Durante la nottata, infine, sono stati numerosi i controlli effettuati dai militari anche ai gruppi di giovani in arrivo alla stazione ferroviaria di Arona e diretti nei diversi locali della cittadina.

 

Di Franco Filipetto

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa