logo1

Specificità montana VCO, Marchioni chiarisce la sua posizione

La dichiarazione dopo alcune notizie stampa uscite a seguito delle audizioni in commissione sulla legge dedicata

 

Nessun giallo o incomprensione con il capogruppo del Carroccio in Regione Alberto Preioni. Il sindaco di Omegna e vice presidente di Anci Piemonte Paolo Marchioni motiva la sua posizione dopo alcune notizie stampa uscite a seguito delle audizioni in commissione sulla legge per il riconoscimento della specificità montana del Vco. "Mi sembra lapalissiano che, da cittadino ed amministratore  del Vco, non posso che sperare che la specificità montana venga riconosciuta, perchè significherebbe un trasferimento al nostro territorio da parte della Regione di 17 milioni di euro l'anno: manna dal cielo per investimenti ed opere pubbliche. Ieri ho detto questo a titolo personale semplicemente perchè Anci, che rappresentavo nell'audizione, non si è ancora espressa e lo farà domani. Immagino che sarà un parere negativo- spiega Marchioni- visto che, legittimamente, le altre Province piemontesi pretenderebbero dalla Regione lo stesso trattamento del Vco o, quanto meno, un incremento dei trasferimenti rispetto al 60% attuale. Nessun distinguo o polemica: qualcuno ha voluto strumentalizzare, ma ha sbagliato di grosso"conclude Marchioni.

 

di Daniele Piovera 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa