logo1

Paziente dimessa dopo soli cinque giorni dopo un intervento di resezione epatica all'ospedale Castelli di Verbania

L'operazione in laparoscopia mini invasiva è stato eseguito dal dott.Sandro Zonta e dalla sua equipe

Paziente dimessa dopo soli cinque giorni dopo un intervento di resezione epatica all'ospedale Castelli di Verbania.

La Rete Oncologica Piemontese si è espressa favorevolmente al trattamento di patologie epato bilio pancreatiche presso la nostra ASL dopo l’acquisizione di nuove competenze professionali e risorse dedicate. Nei giorni scorsi nell'ospedale verbanse il Dott. Sandro Zonta, direttore di chirurgia della nostra azienda sanitaria, coadiuvato dai colleghi Federico Lovisetto e Renza Trapani, con il supporto dell’anestesista Marcello Falciola e della strumentista Gisella Condemi, ha operato una paziente che era stata sottoposta a intervento di colecistectomia con esame istologico che aveva messo in evidenza la presenza di un adenocarcinoma della colecisti, malattia rara e aggressiva. Si era pertanto reso necessario un secondo e delicato intervento chirurgico di resezione epatica, mediante tecnica laparoscopica mini invasiva.

Dopo un decorso post operatorio ideale, la paziente è stata dimessa in meno di una settimana. Sono bastati infatti solo 5 giorni per fare ritorno a casa.

Si è trattato del primo intervento eseguito con questa tecnica chirurgica nell’ASL VCO mettendo a frutto l’esperienza e le capacità professionali del Dott. Zonta, che ha maturato una grande competenza in campo chirurgico epato-bilio pancreatico specialmente mini invasivo durante l’attività svolta nelle prestigiose strutture Ospedaliere in cui ha prestato servizio, il Policlinico San Matteo di Pavia e il Saint Mark’s Hospital di Londra.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa