logo1

Lake Watching, tour in diretta sul fondo del lago Maggiore

 

Il sub Emilio ha raccontato al pubblico il paesaggio lacustre e l'influenza, anche a livello locale, delle variazioni climatiche globali

Un vecchio copertone è diventato una sorta di "condominio" per gamberi d'acqua dolce, putroppo non sono autoctoni ma introdotti a scopo alimentare, sono fuggiti o sono stati liberati da qualche allevamento dismesso. E poi l'incontro con una lumaca di lago e con bivalvi in passeggiata. Ma sul fondo del lago. Siamo con Emilio grazie al progetto Lake Watching promosso dai gestori della Casa del Lago di Verbania: Proteus e Cooperativa Valgrande. Da una sala di Villa Giulia abbiamo seguito in diretta con video e audio il sub, grazie alla telecamera e a una maschera particolare con microfono. In azione anche un drone subacqueo e un secondo sub- assistente, per sicurezza ma anche per regolare i cavi usati: non devono toccare il fondo, lo danneggerebbero. Una "diretta" particolarissima, alla quale hanno assistito anche, in una sessione precedente, i ragazzi delle scuole. Riflettori puntati in particolare sulle criticità locali legate alle variazioni climatiche globali.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa