logo1

Sanità. Marchionini : " Ancora nessun progetto presentato nero su bianco "

 

La prima cittadina verbanese commenta l'incontro di ieri a Torino con il Governatore Cirio 

Ieri sera vi abbiamo annunciato l’incontro “ segreto” avvenuto con il presidente della Regione, Alberto Cirio, il capogruppo della lega e una delegazione di sindaci e amministratori del territorio. Dal momento che comunque alcune informazioni sono trapelate, il sindaco Marchionini intende esprimere il proprio punto di vista. “L’incontro è stato sì riservato ma non certo segreto - osserva -; fra gli invitati vi erano anche i sindaci di Domodossola e Omegna, che non hanno partecipato, oltre a quelli di Verbania, Gravellone, Vogogna, Vignone, Gignese, Quarna Sopra”. Al di là della “ segretezza” o a dir si voglia “ riservatezza” del colloquio, non ci sono grosse novità. Se non la disponibilità espressa da Preioni che, fa notare Marchionini “ è arrivato a incontro iniziato da un’ora” a incontrare i sindacai della Conferenza dell’Asl. Per il resto, secondo quanto riferito dalla prima cittadina verbanese, “ Cirio ha confermato la decisione di ubicare a Domodossola l’ospedale nuovo dotato di Dea, una scelta che, a mio giudizio, comporterà la perdita di servizi e un depotenziamento forte dell’ospedale Castelli in favore di Domodossola . Inoltre, ha ribadito che la Conferenza dei sindaci Asl non sarà il luogo decisionale e di confronto in merito al piano di riordino ospedaliero “. Secondo quanto riferito nell’incontro , la Regione ha in corso trattative con gruppi imprenditoriali che sarebbero “ desiderosi” di svolgere al Castelli -come spiega Marchionini - un’attività convenzionata non ancora precisata “. In cambio, questi privati, dovrebbero aprire un pronto soccorso in grado anche di trattare urgenze non differibili come ictus o infarti acuti .
“ Questa affermazione – commenta il sindaco – è una novità , sulla quale sorgono forti dubbi su come sia possibile attivare una seconda emodinamica e una seconda stroke unit “ in duplicato a quelle già ubicate a Domo e nel rispetto delle normative vigenti “. E Marchionini lancia una controproposta : “ Perchè i privati non possono entrare al San Biagio ? “. Preioni ha ribadito la preferenza per ampliare l’ospedale esistente a Domodossola piuttosto che realizzarne uno nuovo. In conclusione Marchionini chiede di ragionare su numeri e documenti e non su linee di indirizzo.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa