logo1

In Piemonte i contagiati restano tre. Importanti precisazioni sull'ordinanza del Ministero della Salute

Confermata la chiusura obbligatoria per discoteche, sale da ballo e locali di intrattenimento. L’ordinanza invece non vieta l’attività mercatale e conferma l’apertura di mense e dormitori di pubblica utilità

Nel tardo pomeriggio, comunicato della Regione Piemonte per fare il punto della situazione legata al coronavirus. L'assessore regionale alla salute Icardi ha sottolineato come, al momento, la diffusione del virus in Piemonte sia sotto controllo e il numero dei contagiati sia rimasto invariato, ovvero un totale di tre persone positive a Torino, che vengono costantemente monitorate.

Sono poi arrivate importanti precisazioni relative all’ordinanza di ieri del Ministero della Salute. Confermata la chiusura obbligatoria per discoteche, sale da ballo e locali di intrattenimento. L’ordinanza invece non vieta l’attività mercatale e conferma l’apertura di mense e dormitori di pubblica utilità. Le funzioni religiose con forme di aggregazione non sono consentite, mentre i funerali possono essere celebrati solamente all’aperto con una limitazione ai partecipanti e lo stesso discorso vale per i matrimoni. Sospese le attività in biblioteca ed in strutture analoghe, chiuse piscine e spa, mentre per i luna park le sole attrazioni consentite sono quelle all’aperto. Gli impianti sportivi possono consentire l’esercizio delle attività di allenamento purché non via sia l’accesso da parte del pubblico all’impianto e purché non ci sia l’utilizzo di spogliatoi e docce.



Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa