logo1

Nell'armadio 4 piante di marijuana

verbania drogacc

I Carabinieri hanno arrestato un ragazzo di 20 anni a Intra

In casa aveva una piccola piantagione da “armadio”. Le piantine di marijuana crescevano infatti in un armadio di quelli in tessuto con cerniera. Ma come nascondiglio non è stato sufficiente: il proprietario della mini-serra domestica, un ventenne verbanese, è stato arrestato in flagranza dai Carabinieri della Stazione di Gravellona Toce in collaborazione con i militari del Nucleo operativo radiomobile verbanese. Il ragazzo era stato fermato per un controllo a bordo della sua auto a Intra. I militari hanno trovato qualche grammo di droga. E' così scattata la perquisizione domiciliare nella sua casa in via Battaglione Intra, che ha fatto venire alla luce anche il resto, oltre alle piante l'impianto serra per la coltivazione con tanto di fertilizzanti e tutto il necessario. Sono stati sequestrati complessivamente 1,2 grammi di hashish, 2,4 grammi di marijuana essiccata, 4 piante già fiorite alte 1 metro e 20 centimetri, 3 confezioni di semi di marijuana, 32 grammi di tabacco misto a marijuana e hashish, strumenti per il taglio della droga e tutto ciò che serve alla coltivazione. E' stato un weekend di controlli intensi per i Carabinieri: i militari della Stazione di Cannobio hanno segnalato in Prefettura quattro ventenni del posto trovati a bordo di un'auto a Traffiume con 12 grammi di marijuana e mezzo grammo di hashish. I Carabinieri di Stresa, invece, hanno denunciato a piede libero un trentenne dell'Alto Vergante per guida in stato di ebbrezza. Lo avevano fermato per un controllo a Gignese ed era risultato ubriaco con un tasso di 1,24 grammi per litro, più del doppio del limite consentito. I controlli proseguiranno anche nei prossimi fine settimana con l'aiuto di unità cinofile.

 

di Maria Elisa Gualandris

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa