logo1

Coronavirus. Riss Premosello Chiovenda chiude all'esterno

Una decisione adottata dal sindaco dopo che alcuni operatori sanitari sono risultati positivi al virus

La Residenza integrata di Premosello Chiovenda serra i ranghi. Da oggi e fino a fine emergenza sanitaria non vi saranno contatti con l’esterno. Lo ha deciso ( in via precauzionale ) il sindaco Giuseppe Monti. Una decisione che scaturisce dal fatto che diversi operatori della struttura, sono risultati positivi ai test effettuati nel week end. Per effetto della decisione odierna,  tutti coloro che si trovano all’interno della struttura rimangono dentro. Dunque non vi saranno più cambi ad ogni turno di lavoro . Anche il sindaco Monti sarà in auto isolamento all’interno della Riss. “ Si tratta di una precauzione, soprattutto considerato che diversi operatori  abitano in paese e che troppo alto sarebbe essere il rischio di una diffusione del virus fra i nostri concittadini” commenta Monti.

Vale la pena ricordare che la  RISS di Premosello accoglie al suo interno in regime residenziale anziani non autosufficienti e ospiti affetti da morbo di Alzheimer. Presso la RISS è inoltre presente un Nucleo di Continuità Assistenziale in favore di anziani in dimissione ospedaliera. 

 

Continuano invece regolari i lavori di realizzazione del primo nucleo Rsa Covid al piano terra dell'ex ospedale.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa