logo1

Aumentano le famiglie bisognose nel l'aronese

Lo dicono i dati delle associazioni che si occupano delle famiglie in difficoltà a causa dell'emergenza economica

Abbiamo chiesto a volontari, sindaci e assessori quali aiuti hanno elargito alle famiglie in questo periodo di emergenza sanitaria. Da Arona ci risponde la Caritas:<I nuclei in carico al Centro Ascolto del Molinari sono 180, per 510 persone. Diamo viveri mensilmente, in casi particolari ogni 15 giorni. Attraverso la Lidl di Arona, abbiamo aiutato 320 famiglie. In aggiunta ci è stata assegnata la ‘spesa sospesa’ all’Esselunga di Castelletto> continua Irene Vivarelli, responsabile Centro di Ascolto Caritas:<Abbiamo dato contributi per utenze a 48 famiglie per 5.000 euro>. Sempre ad Arona l’assessore Marina Grassani si è occupata delle famiglie in stato di necessità:<Abbiamo consegnato 516 pacchi alimentari mensili, di cui 75 come seconda richiesta, oltre a ciò 75.000 euro di ticket per buoni spesa e pacco, alle famiglie valutate in difficoltà. Evasi contributi economici per 35.577 euro, erogati a 52 nuclei familiari per affitti ed utenze>. Massimo Stilo, sindaco di Castelletto, spiega:<Sono stati erogati buoni a 160 famiglie per 50.550 euro. Distribuiti 130 pacchi alimentari tra  comune e San Vincenzo>. Fabrizio Barbieri, primo cittadino di Meina e presidente dell’Unione Comuni del Vergante illustra:<A Meina sono stati distribuiti 33 pacchi famiglia, a Lesa 27, a Belgirate 9; tutti attraverso la Caritas. Questo dato si riferisce al periodo pandemia, potrà solo aumentare>. A Paruzzaro il sindaco, Mauro Julita, ci conferma:<Sono 25 le famiglie aiutate in diversi modi. Dallo Stato abbiamo ricevuto 11.500 euro, già esauriti, ora utilizziamo contributi offerti da donatori>. Per Dormelletto il sindaco, Lorena Vedovato, dice:<Sono state aiutate 120 famiglie con distribuzione di 173 pacchi alimentari e buoni spesa ad ogni nucleo familiare>.  Alberto Pilone e Barbara De Galeazzi, sindaco e vice di Varallo Pombia, illustrano i propri dati: <Nel mese di aprile sono state presentate 132 richieste di cui 124 aventi diritto. Abbiamo sostenuto con pacchi e buoni 371 persone. A 84 nuclei, per un totale di 273 persone, sono stati erogati buoni per 28.400 euro. Con il Gruppo Vincenziano sono stati distribuiti 400 pacchi di alimenti>.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa