logo1

Amministrative 2020. A Borgomezzavalle sfida a due

A contendersi la più importante carica amministrativa Stefano Bellotti e Pierfranco Midali

Gli elettori di Borgomezzavalle, piccolo paese della Valle Antrona ( domenica e lunedì ) saranno chiamati a decidere chi fra Stefano Bellotti, sindaco uscente e Pierfranco Midali, consigliere uscente dovrà reggerne le sorti amministrative per il prossimo quinquennio. Il primo ha ereditato le sorti amministrative del Comune dall’ex sindaco Preioni, passato nel 2019 in Regione, il secondo invece è stato nell’amministrazione uscente consigliere nelle fila della maggioranza. Una sfida fra ex insomma. Due persone all’apparenza differenti che però hanno in comune la passione e la volontà di mettesi al servizio della Comunità.
Bellotti si sottopone al giudizio delle urne forte di quanto fatto in questo anno e mezzo alla testa dell’amministrazione. In primis pone la soluzione degli annosi problemi idrici. “ La questione si trascinava da tempo. Con Acqua Novara Vco siamo intervenuti per porvi fine “ spiega Bellotti. Poi c’è spazio anche per i lavori fatti per colmare il divario digitale . “ Il nostro comune è stato il primo a lavorare “ dice. La salvaguardia dei servizi indispensabili per i centri montani a cominciare dall’asilo e Poste sono il fiore all’occhiello del suo governo.“ Ora in paese c’è anche il bancomat di Poste italiane e abbiamo lavorato per valorizzare il nostro centro. Se eletti lo faremo anche in futuro “ promette il sindaco uscente.
Lo sfidante è Pierfranco Midali, volto certamente non nuovo. E’ stato in passato sindaco di Viganella e nell’ultima consiglio sedeva in maggioranza. Vulcanico per passione, Midali punta tutto sulla valorizzazione delle periferie del Comune. “ Vogliamo più servizi per esempio per Viganella. La fusione ha incrementato quelli presenti a Seppiana. Non vogliamo togliere nulla a nessuno ma portarne di nuovi “ spiega. Midali appassionato di storia locale mette anche la valorizzazione dei borghi storici delle frazioni decentrate. “ E la difesa dell’ossolanità – ricorda orgoglioso -. Saremo sempre dalla parte di chi difende i diritti di questo angolo di Valle. A cominciare dallo spinoso tema della sanità “.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa