logo1

Pieve Vergonte ha ricordato Angelo del Devero

Prossimamente il comune ossolano allestirà una permanente dedicata all'artista scomparso

Pieve Vergonte ha ricordato nei giorni scorsi la figura di Angelo Del Devero. Artista per passione, partigiano per amore, scomparso nei mesi scorsi . Un evento voluto dall’amministrazione Medali per ricordare l’impegno sociale di Angelo Bersani, questo il suo vero nome. L’ artista ossolano di adozione ha legato il suo nome alla Valle e lLa volontà di dedicargli un appuntamento non è stata casuale. Per i cittadini di Pieve Vergonte Angelo del Devero è stato una presenza costante a partire dal 1985, quando l’allora sindaco Rigotti e assessori gli commissionarono un affresco sulla storia partigiana di Pieve e sull’evoluzione socio-economica del Dopoguerra. Maria Grazia Medali nel suo intervento, arrivato dopo il ricordo di altri amici,ha evidenziato che di Angelo del Devero sono le rappresentazioni che si trovano nell’ex scuola di Megolo e suo è pure il quadro sulla Battaglio partigiana del Sempione custodito in territorio pievese.
Particolarmente emozionante anche la performace del Coro Ana che ha intonato “ signore delle Cime “.
Per legare ancora di più il nome di Angelo Bersani a Pieve il sindaco ha annunciato che il comune ossolano ospiterà una sua mostra permanente.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa