logo1

Francesco Gaiardelli è il nuovo presidente del Distretto Turistico dei Laghi e delle Valli

 

Suo vice Oreste Primatesta. L’elezione da parte del nuovo CDA a sua volta designato stamattina dall’assemblea del Distretto che si è tenuta a Stresa. Nel CDA anche Gianluca Barp (il più votato), Gian Maria Vincenzi e Vanessa Mineo

Francesco Gaiardelli è il nuovo presidente del Distretto Turistico dei Laghi e delle Valli. Suo vice Oreste Primatesta. L’elezione da parte del nuovo CDA a sua volta designato stamattina dall’assemblea del Distretto che si è tenuta a Stresa. Un appuntamento molto partecipato: presenti soci per 95.209 euro di capitale sociale su un totale di 104 mila circa.

I candidati per il consiglio di amministrazione dovevano raccogliere il 50%+1 del capitale sociale presente, 5 i membri: il più votato nel CDA è stato Gianluca Barp, albergatore, ristoratore e promotore di eventi in valle Formazza con 82.117 euro. Secondo il presidente di Federalberghi VCO Gian Maria Vincenzi con 80.922. Terzo il consigliere uscente e tecnico operatore turistico Francesco Gaiardelli, unico candidato votato dalla Regione, con 70.743. Poi l’albergatore cusiano Oreste Primatesta con 68.028 e la guida turistica novarese Vanessa Mineo con 57.367.

Questo dunque il CDA. Candidati anche Elena Boeri, consigliere comunale a Orta San Giulio, l’operatore turistico stresiano e giornalista Luca Gemelli, l’albergatore Fabrizio Bertoletti e l’imprenditore turistico Stefano Pirazzi. Il presidente uscente Oreste Pastore ha deciso di non ricandidarsi. Durante l’assemblea da parte sua e di tutti i presenti l’in bocca al lupo a Verbania per la candidatura a Capitale Italiana della Cultura.

<Affronto con molta serietà, determinazione ed umiltà questo incarico> dichiara il neo presidente Gaiardelli e prosegue: <Dopo il lockdown abbiamo un territorio provato, occorrono energie e risorse per coniugare le scelte strategiche sulla promozione e la comunicazione. Arrivo da 9 anni di presenza nel CDA del Distretto>. Si dice contento delle scelte operate stamattina, rimarca il suo ruolo tecnico istituzionale e aggiunge <Sarò presidente di tutto il distretto>, sottolinea che l’ente non si è mai fermato, che quanto si farà prossimamente è frutto di scelte già pianificate nei mesi scorsi, riferisce di un passaggio di consegne morbido e ringrazia Pastore per il lavoro fatto, <E’ stata una persona capace e un buon presidente> conclude.

Rammarico del sindaco di Orta San Giulio Giorgio Angeleri per la mancata condivisione delle scelte sui candidati da parte della Provincia di Novara. <Ci siamo sentiti messi di lato, crediamo nel Distretto e nel valore del turismo e Orta è punto di riferimento per tutto il lago, ci siamo trovati a subire scelte che la Provincia non ha condiviso> ha spiegato Angeleri, il nome proposto da Orta era quello di Elena Boeri. Non entra nella questione il neo presidente ma si dice dispiaciuto, parla di stima nei confronti di Angeleri, ricorda che anche sul Cusio ha deciso la votazione a maggioranza e conclude: <Troveremo il modo di collaborare>.

 

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa