logo1

Incontro a Roma tra Italia e Svizzera, intervento dell'on. Borghi

Due i paletti che pone ai negoziati fiscali: <Non devono far aumentare di un euro le tasse dei nostri lavoratori frontalieri - dice il parlamentare PD - e non devono far diminuire di un euro il gettito per i nostri comuni di confine>

La presidente della Confederazione Elvetica Simonetta Sommaruga oggi a Roma ha incontrato il Presidente Mattarella, Giuseppe Conte e il Ministro Di Maio. Hanno parlato di relazioni bilaterali e investimenti a favore del clima. Il commento del parlamentare PD Enrico Borghi: <La richiesta della Confederazione di riprendere i negoziati per gli accordi fiscali tra Italia e Svizzera sta nelle cose, non possiamo trovarci ogni 4-5 anni un nuovo referendum sovranista e ogni anno le minacce del Canton Ticino di bloccare i ristorni frontalieri. Noi come PD poniamo due paletti: i negoziati non devono far aumentare di un euro le tasse dei nostri lavoratori frontalieri e non devono far diminuire di un euro il gettito per i nostri comuni di confine. Alla luce di questo siamo pronti a sederci e a definire un quadro moderno di relazioni tra i due stati, partendo da alcuni importanti aspetti di metodo: noi vogliamo confrontarci con le parti sociali, con le amministrazioni locali, con i sindaci, per un percorso condiviso con il territorio>.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa