logo1

Città cultura 2022, a novembre le dieci finaliste

 

La notizia era attesa per oggi ma il Mibact ha rinviato a metà novembre la decisione

Slitta al 16 novembre la proclamazione delle dieci finaliste alla candidatura per la Capitale italiana della Cultura 2022, alla quale partecipa anche Verbania. La scadenza era prevista per oggi, ma il Mibact ha preferito rimandare dando più tempo alla commissione date le difficoltà di quest’anno particolare. Entro il 18 gennaio poi si saprà quale è la città vincitrice.

Nel frattempo, l’assessore verbanese alla Cultura Riccardo Brezza, lo scorso fine settimana è stato a Lucca per una tavola rotonda tra le 28 città in lizza per il 2022.

“Abbiamo deciso di stringere un patto per la creazione di una rete delle città della Cultura per proseguire un percorso al di là dell’esito di quest’anno. Ci terremo in contatto per lo scambio di buone prassi e per confrontarci e dialogare tra le proposte” spiega Brezza.

Per il Piemonte, tra le candidate, c’è solo Verbania. Le altre sono Ancona, Arezzo, Arpino, Bari, Carbonia, Castellammare di Stabia, Cerveteri, Fano, Isernia, L’Aquila, Modica, Molfetta, Padula, Palma di Montechiaro, Pieve di Soligo, Pisa, Procida, San Severo, Scicli, Taranto, Trani, Trapani, Tropea, Venosa, Verona, Vigevano e Volterra.

L’anno di Parma dato che quest’anno tutti gli eventi sono stati cancellati è stato prorogato al 2021, mentre per il 2023 il titolo è già stato assegnato a Bergamo e Brescia.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa