logo1

Avevano tentato la cosiddetta “tecnica dell’abbraccio” per rubare un orologio di valore, ma sono stati arrestati

E' accaduto a Casale Corte Cerro. La Volante del commissariato di Omegna, intervenuta sul posto, è riuscita a bloccare la donna, che stava tentando di allontanarsi, e il complice che la stava attendendo in macchina

Avevano tentato la cosiddetta “tecnica dell’abbraccio” per rubare un orologio di valore, ma sono stati arrestati in flagranza per rapina due giovani rumeni, un uomo di ventisette anni e una donna di ventotto, entrambi residenti a Milano. Il 22 ottobre a Casale Corte Cerro avevano cercato di portare via il Rolex di un cittadino francese di 59 anni appena uscito da un negozio. La donna, che ha numerosissimi precedenti penali a carico, si è avvicinata alla vittima, cercando di abbracciarla e tentando di appropriarsi con violenza dell’orologio che portava al polso. Subito è partita la chiamata al 112. La Volante del commissariato di Omegna, intervenuta sul posto, è riuscita a bloccare la donna, che stava tentando di allontanarsi, e il complice che la stava attendendo in macchina. Per i due è scattato l’arresto. L’auto utilizzata per la rapina è stata sequestrata. Per entrambi il Questore del Vco ha disposto la misura del rimpatrio dal territorio con foglio di via obbligatorio e divieto di ritorno nel comune di Omegna per tre anni.

Sabato invece, sempre la Volante di Omegna ha arrestato in flagranza un trentottenne del posto per evasione. In un controllo è stato trovato in giro senza alcun motivo e senza autorizzazione, mentre si trovava ai domiciliari.

Infine, un ventenne omegnese è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza di notte. Aveva tentato di sottrarsi al controllo non fermandosi all’alt, ma era stato prontamente rintracciato e fermato. E, sempre a Omegna, un ventenne verbanese è stato denunciato perché trovato in possesso di un sacchetto di cellophane con 7,40 grammi di marijuana. 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa