logo1

E’ Bruno Spadone, 68 anni, di Pieve Vergonte, la vittima dell’incidente di ieri in superstrada

E' accaduto all'altezza dell'uscita di Mergozzo.Spadone era molto conosciuto in Ossola. Era presidente della squadra di calcio del Megolo e del Circolo della frazione

E’ Bruno Spadone, 68 anni, di Pieve Vergonte, la vittima dell’incidente avvenuto ieri sera intorno alle 19 lungo la superstrada dell’Ossola nei pressi dell’uscita di Mergozzo. Era alla guida della sua Fiat 500 quando, per cause al vaglio della Polizia Stradale di Verbania, mentre viaggiava in direzione Domodossola, è finito contro una barriera in cemento che divide le carreggiate. In quel punto, a causa dei lavori in corso, la strada si restringe a una corsia e poi la viabilità viene deviata sulla carreggiata opposta. Purtroppo i soccorsi da parte dell’ambulanza del 118 sono stati inutili. Oltre alla Polizia Stradale sono arrivati sul posto anche i Vigili del fuoco. 

Spadone era molto conosciuto in Ossola. Era presidente della squadra di calcio del Megolo e del Circolo della frazione. Lascia la moglie Mirella e la figlia Michela e il genero Marco Bossi, consigliere provinciale e comunale a Pieve Vergonte. In molti subito dopo la notizia dell’incidente ci avete segnalato sui social la pericolosità di quel punto della superstrada da quando è aperto il cantiere, che al buio sarebbe ancora più rischioso, dove si sarebbero già verificati altri sinistri.

 
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa