logo1

Stresa, in consiglio ieri la situazione Covid in città

Sono 40 i positivi, di cui 4 ricoverati in ospedale. Due le persone decedute dopo aver contratto la malattia. “La maggior parte dei positivi - spiega Severino - sono tra i 40 e i 50 anni, fortunatamente non sono in gravi condizioni, alcuni sono asintomatici”

Stresa fronteggia l’emergenza coronavirus. Ieri sera in consiglio comunale il sindaco Marcella Severino ha fatto il punto della situazione del contagio. Sono 40 i positivi, di cui 4 ricoverati in ospedale. Due le persone decedute dopo aver contratto la malattia. “La maggior parte dei positivi - spiega Severino - sono tra i 40 e i 50 anni, fortunatamente non sono in gravi condizioni, alcuni sono asintomatici”. Il sindaco ha chiamato tutti nei giorni scorsi. Intanto continuano anche gli interventi di sostegno economico, che proseguiranno anche con altre iniziative. 

In risposta alle sollecitazioni di Canio Di Milia di Grande Stresa, Severino ha spiegato di aver firmato l’ordinanza di sospensione delle lezioni in presenza per tre classi delle elementari non appena è stata informata della positività di due insegnanti e un collaboratore scolastico al tampone rapido, anche se i protocolli Asl scattano solo con l’esito del tampone molecolare.

Ha anche assicurato di voler convocare periodicamente la capigruppo per mantenere il dialogo con la minoranza.
Bocciata la mozione del consigliere Andrea Fasola Ardizzoia di Grande Stresa per la richiesta di una commissione sul turismo alla presenza di tutte le categorie professionali. L’assessore Maria Grazia Bolongaro ha spiegato che si tratterebbe di un appesantimento, ritenendo più utile e veloce il confronto costante con i capigruppo.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa