logo1

Cinque arresti antidroga dei Carabinieri

Carabinieri li hanno sorpresi con tre etti di cocaina in un bosco di Cossogno

"Un duro colpo alla criminalità locale dedita allo spaccio": operazione antidroga dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Verbania e della Stazione di Stresa, che mercoledì hanno arrestato cinque persone e sequestrato 300 grammi di cocaina pura. Grazie a un’intensa attività investigativa, effettuata con i tradizionali metodi di osservazione, pedinamento e controllo, hanno sorpreso in flagranza di reato V.C., 22 originario di Verbania, A.C. 21 enne domiciliato a Verbania, R.A., 18enne originaria di Cesara, T.Z.J.M., 24 enne di Legnano e la sua compagna F.C., 24 enne di Verbania.
L'indagine è partita da alcune segnalazioni che erano giunte da cittadini di Cossogno che avevano notato strani movimenti nei dintorni di un bosco. E' emerso che tra gli alberi era stato individuato un luogo in cui veniva nascosto lo stupefacente, che poi veniva venduto nelle piazze di spaccio locali. I militari per giorni hanno organizzato appostamenti per scoprire chi gestiva la droga. Sono stati tutti identificati e i carabinieri hanno raccolto numerose prove. Ieri, poi, durante l'ultimo controllo, dopo ore di osservazione, i militari sono intervenuti cogliendoli in flagranza di reato.
La cocaina sequestrata, immessa sul mercato, avrebbe fruttato 50 mila euro. Trovati anche 50 grammi di marijuana e diversi strumenti utili al taglio ed al confezionamento delle dosi. I tre uomini si trovano in carcere a Verbania mentre le due donne sono ai domiciliari. Domani, probabilmente, si terrà l'udienza di convalida degli arresti.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa