logo1

Covid. Niente test per i frontalieri

Berna ha deciso i lavoratori frontalieri non saranno sottoposti a test per accertare l’eventuale positività al Coronavirus. Lo ha comunicato oggi il consigliere federale Alain Berset. Troppo impegnativo a livello logistico organizzare il monitoraggio. Ad avanzare la richiesta, nei giorni scorsi, erano stati sei partiti, di governo e di opposizione. Si chiedeva un tampone ogni tre giorni per verificare lo stato di salute del lavoratori frontalieri che giornalmente entrano in territorio Svizzero.
La notizia odierna non è stata accolta con favore da tutti i Cantoni. Specialmente quello ticinese. Il Presidente del Consiglio di Stato, Norma Gobbi, ha parlato apertamente di delusione rispetto a quanto deciso da Berna.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa