logo1

3,4 e 5 aprile: ecco le regole per i giorni di Pasqua

Norme più stringenti in Piemonte per supermercati e seconde case. Visite ai parenti come a Natale. Niente pic nic di Pasquetta. Messa nella chiesa vicina a casa con autocertificazione

Nella serata di ieri la conferma con la firma dell’ordinanza da parte del Governatore Cirio: in Piemonte supermercati chiusi – parliamo di grandi e medie strutture di vendita - dalle ore 13 del giorno di Pasqua e per l’intera giornata di Pasquetta. Sempre per il Piemonte a partire dalla mezzanotte scorsa e fino a lunedì 5 aprile compreso, è vietato recarsi nelle seconde case per coloro che non sono residenti sul territorio regionale.

“Questa misura ha la finalità di limitare le occasioni di assembramento in questi giorni di festa - sottolinea Cirio -, ma con la volontà di garantire le piccole attività di vicinato che potranno continuare a offrire il servizio e come segno di rispetto per dare un momento di riposo alle lavoratrici e i lavoratori della grande distribuzione”. Ricordiamo che per una decisione dell’azienda i supermercati Novacoop saranno invece chiusi anche nell’intera giornata di Pasqua.

Sin qui dunque le misure, più stringenti, regionali. Ma cosa la normativa nazionale consente da domani e fino a lunedì compreso, quando tutta l’Italia sarà in zona rossa?

Resta il coprifuoco dalle 22 alle 5. Nel rispetto dello stesso, ammesse le visite ad amici e parenti, all’interno dei confini regionali e una sola volta al giorno; ci si può spostare in massimo due persone; non rientrano nel conteggio i figli minori di 14 anni o le persone disabili. Come a Natale insomma. Si può uscire dai confini regionali per andare a trovare un parente solo non autosufficiente.

Restano le raccomandazioni del distanziamento, anche durante il pranzo o la cena, tra le persone non conviventi e dell’uso della mascherina. Si ricorda di areare i locali.

Messa di Pasqua con autocertificazione e in una chiesa vicina a casa. Niente scampagnate e pic nic di Pasquetta. Attività motoria solo nei pressi della propria abitazione o per recarsi nei negozi.

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa