logo1

50 uova per i bambini donate al CISS Cusio

Torna puntuale anche quest’anno la raccolta fondi promossa dall’Associazione Kenzio Bellotti di Omegna in occasione della Santa Pasqua. A rispondere prontamente all’appello, tra i tanti, sono stati Italo Meneveri e i coniugi Sara Ottini e Stefano Puglisi, titolari del Cafè Matisse

Torna puntuale anche quest’anno la raccolta fondi promossa dall’Associazione Kenzio Bellotti di Omegna in occasione della Santa Pasqua. A rispondere prontamente all’appello, tra i tanti, sono stati Italo Meneveri, nome noto tra i professionisti omegnesi, e i coniugi Sara Ottini e Stefano Puglisi, titolari del centralissimo Cafè Matisse.
 
Sono loro che l’Amministrazione comunale e vertici direzionali del CISS Cusio ringraziano per questa nuova donazione che, anche quest’anno, farà scartare a 50 bambini appartenenti alle famiglie in carico al Consorzio Intercomunale dei Servizi Socio Assistenziali del nostro territorio altrettante coloratissime uova di cioccolato.
 
Come sottolineato dall’Assessore ai Servizi Sociali e alle Politiche dell’Assistenza del Comune di Omegna, Sabrina Proserpio: «L’Amministrazione comunale non può che plaudere e ringraziare per questo ennesimo gesto di solidarietà compiuto da chi rivolge il proprio pensiero ai bambini che, da sempre, ritrovano inconsapevolmente nelle uova di cioccolato quel rito di rinascita che la Santa Pasqua rappresenta e che, mai come oggi, abbiamo tutti bisogno di condividere».
 
Per Daniele Piovera, Presidente di AKB: «Questa nuova donazione è due volte più buona, perché i proventi raccolti dalla vendita delle uova pasquali per i bambini segnalati dal CISS Cusio verranno devoluti dalla nostra Associazione a favore dei bambini malati del VCO, che occupano un posto speciale nel cuore di chi crede che i piccoli gesti fanno grande una comunità».
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa