logo1

Orta migliore in Italia per "invecchiamento attivo e solidarietà tra le generazioni"

Farà scuola a livello nazionale. Avviato uno studio per evidenziare le buone pratiche da imitare

Per “Invecchiamento attivo e solidarietà fra le generazioni”, Orta San Giulio è risultato il miglior Comune italiano e farà scuola. Primo posto nella classifica per le buone politiche e le azioni che promuovono e recuperano lo scambio intergenerazionale tra giovani e anziani. Lo riferisce Giovanni Caci, studente del Politecnico di Torino e Coordinatore per il Piemonte del progetto “Comuni-Chiamo” finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e che vede come capofila il Forum delle associazioni familiari. L’obiettivo dell’iniziativa è quello di individuare quali tra i servizi e le buone pratiche che sono state applicate possono essere replicabili in altri comuni del Piemonte e dell’Italia. Azioni una volta individuate che possano anche essere potenziate nel Comune stesso.

Programmati una serie di incontri via zoom tra ortesi di nascita e persone che hanno deciso di trasferirsi qui, coinvolgendo anziani e giovani e tutti coloro che hanno dato la propria adesione: così i referenti del progetto potranno iniziare a “sondare” la comunità.

Le buone pratiche emerse dalla sperimentazione (che durerà all’incirca da giugno a settembre) saranno diffuse attraverso vari canali. Parliamo di cooperazione tra le generazioni, sviluppo del territorio e miglioramento qualitativo della vita sociale dei giovani e, in particolare, degli anziani per favorire il processo di "invecchiamento attivo".

Soddisfazione da parte del sindaco Giorgio Angeleri che, in attesa dei risultati dello studio, rispetto alle motivazioni che hanno portato Orta ai vertici della classifica parla della presenza in città di relazioni forti, importanti, tra tutti gli abitanti e indipendentemente dall’età, nonostante – o forse anche grazie- le numerose presenze turistiche. <Conoscere i risultati del progetto – conclude il primo cittadino – ci consentirà poi di lavorare per migliorare ulteriormente su questi temi>.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa