logo1

"Urge agevolare lo shopping elvetico nei territori di confine italiani"

 

Le Confcommercio di confine del Piemonte, quella del Verbano Cusio Ossola con il presidente Massimo Sartoretti, e della Lombardia (Varese e Como) scrivono ai Governi italiano e del Canton Ticino

Le Confcommercio di confine del Piemonte, quella del Verbano Cusio Ossola con il presidente Massimo Sartoretti, e della Lombardia (Varese e Como) scrivono ai Governi italiano e del Canton Ticino per chiedere di agevolare la mobilità tra Svizzera e Italia in territori la cui economia dipende in gran parte dal turismo svizzero. Comunicazione girata anche ai prefetti e ai parlamentari del territorio.

Nella missiva viene evidenziata la gravissima crisi in cui versano le imprese dei nostri territori con la chiusura delle frontiere con la Confederazione dallo scorso 10 dicembre, la stretta dipendenza dell’economia delle nostre terre di confine dalla Svizzera per il lavoro frontaliero ma anche per i tanti clienti elvetici che oltrepassano il confine per fare spese. Un tessuto economico fragile quello in terra italiana, fatto per lo più da piccole e micro imprese, spesso a conduzione familiare. “La situazione di crisi richiede interventi urgenti ed eccezionali” scrivono i presidenti di Confcommercio. Da qui il sollecito, visto anche il miglioramento della situazione sanitaria, per ingressi agevolati dalla Svizzera all’Italia, quantomeno a distanza massima di 30 chilometri dal confine, eventualmente per un arco orario definito e comunque nel pieno rispetto delle norme anti covid. “Diversamente – affermano dall’associazione di categoria – i danni rischiano di diventare irreversibili (siamo ormai al limite) con conseguenze economiche e sociali non prevedibili e con una desertificazione commerciale di territori tenuti vivi proprio dalle piccole imprese che, a breve, non ci saranno più”.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa