logo1

Incidente Mottarone, si studia come rimuovere la cabina

Oggi c'è stato un nuovo sopralluogo 

E' finalizzato a programmare la rimozione in sicurezza della cabina precipitata il  sopralluogo odierno del consulente tecnico della Procura di Verbania, professor Giorgio Chiandussi, sul luogo dell'incidente della funivia del Mottarone in cui sono morte quattordici persone. Sul luogo deal tragedia anche Carabinieri e Vigili del Fuoco.  La rimozione della cabina è "una operazione di notevole complessità, tenuto conto del luogo in cui si trova la cabina, una area impervia non raggiungibile con mezzi di terra, e della sua mole", hanno spiegato il procuratore di Verbania, Olimpia Bossi, e il pm Laura Carrera, nelle deduzioni con cui chiedono al gip, di rigettare la richiesta di incidente probatorio avanzata dalla difesa del caposervizio della funivia, Gabriele Tadini, uno dei tre indagati per l'incidente. La rimozione della cabina, per la quale si stanno interpellando anche elicotteristi, dovrà quindi comportare "il coinvolgimento di strutture specializzate pubbliche e private, con correlativa predisposizione di un piano articolato di intervento di rimozione". Non è ancora stato individuato il luogo in cui custodire la cabina una volta rimossa, al fine di procedere agli accertamenti di carattere irripetibile necessari all'individuazione di tutte le cause del disastro. 

Pin It

GUARDA LA TV LIVE (2)

Ultime news

Venerdì, 24 Settembre 2021
Baveno investe in lavori pubblici
Venerdì, 24 Settembre 2021
" Liberi di imparare "

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa