logo1

Tornati in natura diversi pazienti del dott. Calligarich

Tra questi un rigogolo, uccello dai colori sgargianti ma difficilmente avvistabile perché vive nei nostri boschi tra l'alta vegetazione

Avete mai visto un uccello così colorato nei nostri boschi? Un volatile esotico fuggito da qualche voliera, penserete voi. E invece no. E' un rigogolo, specie migratrice insettivora che vive nel nostro territorio. Si muove agilmente tra l'alta vegetazione dei boschi ad alto fusto e raramente si trova a terra. Per questo probabilmente, se non siete degli appassionati, non l'avete mai visto. Questo magnifico esemplare è stato salvato in Ossola dall'agente della Polizia Provinciale Alberto Scarsetti. Dopo le cure ricevute presso il Cras di San Bernardino Verbano da parte del dottor Uberto Calligarich edel suo staff, è tornato a volare nei cieli e a cinguettare tra le alte fronde. E' stato liberato dal suo soccorritore Scarsetti e dal collega Daniele Bendinelli.
Liberato anche questo leprotto, ritrovato insieme a due fratellini meno fortunati presso il golf di Brovello Carpugnino. Dopo l'allattamento artificiale presso il centro di recupero di animali selvatici è pronto e in forma per nuove avventure. Così come un gruppo di germani reali, alcuni nati dalle uova che erano state raccolte dagli agenti della Polizia Provinciale e che sono state fatte schiudere in incubatrice. Allevati e cresciuti ora i germani reali sono in grado di recuperare la vita selvatica, nelle acque dei nostri laghi.
Un ospite che si appresta a lasciare il dottor Calligarich e la sua famiglia è infine questo giovane tasso soccorso dai Vigili del fuoco di Verbania dopo un investimento stradale; ha recuperato efficacemente le forze e dopo aver quasi distrutto la struttura in cui era detenuto, è stato felicemente liberato.
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa