logo1

Coraggio Italia VCO e Insieme per Verbania sul nuovo anno scolastico

Dicono: "Mai come in quest'ultimo anno e mezzo il ritrovarsi in classe ha acquisito il valore di un gesto che va oltre alla semplice routine quotidiana"

Comunicato stampa - L'inizio di un nuovo anno scolastico segna da sempre per alunni ed insegnanti una tappa che contraddistingue i rispettivi percorsi di vita. Mai come in quest'ultimo anno e mezzo il ritrovarsi in classe ha acquisito il valore di un gesto che va oltre alla semplice routine quotidiana. Il suono della campanella significa essere finalmente insieme per condividere un percorso di formazione e di crescita umana, di condivisione di amicizia e di quei legami che la didattica a distanza ha purtroppo allentato e rarefatto. Le istituzioni a partire dalla Provincia del VCO grazie ai finanziamenti messi a disposizione dal Governo e alla legge sui canoni idrici che non mancheremo mai di ricordare, hanno fatto doverosamente la loro parte. Hanno migliorato gli spazi esistenti con importanti opere di manutenzione straordinaria e, laddove le nuove iscrizioni ne richiedevano la necessità come nel caso del Cobianchi, a realizzare in tempi record 11 nuove aule che, aggiunte alle ulteriori 3 aule che saranno pronte entro la fine del corrente anno e alle 6 realizzate nel 2020 sommano complessivamente a 20 nuove aule. Un incremento del 25% di aule rispetto a quelle disponibili prima dell’inizio della pandemia. L'auspicio di una stabile ripartenza in presenza dell'attività didattica ci porta non solo a ringraziare il personale docente per l'impegno profuso in condizioni operative difficili come quelle dell'ultimo anno e mezzo, ma anche a rivolgere a tutti gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado un in bocca al lupo per scrivere al meglio questa nuova pagina di vita. Buon anno scolastico a tutti!!!

 

Coraggio Italia VCO  e Insieme per Verbania 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa