logo1

Arrestato, fugge prima del processo

E' fuggito stamattina prima del processo giovane marocchino arrestato per rapina sabato

 
 
 

carabinieri auto notte

 
E' evaso dai domiciliari e si è dato alla fuga poche ore prima del processo per direttissima il marocchino di 19 anni arrestato per rapina dai Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile sabato sera a Intra. Sembra che il giovane, che dopo l'arresto era stato accompagnato a Gravellona Toce nella casa in cui vive con la madre, sia uscito presto e abbia poi raggiunto la stazione ferroviaria di Fondotoce per darsi alla fuga. Secondo le testimonianze raccolte dai militari, sarebbe salito con un amico su un treno per Milano intorno alle 9,15. Ora dovrà rispondere anche di evasione. L'arresto intanto è stato convalido.
Il marocchino era stato arrestato sabato sera. Aveva infatti avvicinato un gruppo di ragazzi nella zona dell'ex chiesa di Santa Marta. Aveva intimato a uno di loro di consegnargli il cellulare, il ragazzino si era rifiutato e lui lo aveva preso a schiaffi per poi strappargli di mano lo smartphone. Qualcuno ha chiamato i Carabinieri che sono giunti subito sul posto. Dopo poco hanno rintracciato il responsabile arrestandolo per rapina. Il magistrato aveva disposto la detenzione ai domiciliari, da cui, però, è fuggito stamattina.
 
 
Maria Elisa Gualandris 
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa