logo1

In Piemonte al via la campagna di vaccinazione contro l'influenza

 Più di un milione le dosi acquistate dalla Regione

In Piemonte la campagna di vaccinazione contro l'influenza parte il 14 ottobre con un 1 milione e 100 mila dosi di vaccino antinfluenzale, acquistate dalla Regione con un investimento di 9 milioni di euro. Per la prima volta è stato acquistato anche il vaccino per i bambini tra i 6 mesi e i 6 anni, che viene somministrato nella forma dello spray. Lo ha annunciato il presidente della Regione, Alberto Cirio, oggi in conferenza stampa con l'assessore alla Sanità, Luigi Icardi. "Nel 2019, quindi in epoca pre-Covid - ha sottolineato Cirio - in Piemonte sono state fatte circa 713 mila somministrazioni di vaccino antinfluenzale. Lo scorso anno le dosi sono salite a 935 mila, e quest'anno abbiamo deciso di acquistarne 1 milione e 100 mila, quindi ben di più, proprio per trovarci nella situazione migliore". Influenza: Piemonte avvia vaccinazione, 1,1 milioni di dosi. Il vaccino contro l'influenza, ha chiarito Cirio, può essere fatto contemporaneamente a quello contro il Covid: l'uno non esclude l'altro, e anzi negli studi medici che hanno aderito alla campagna vaccinale contro il Covid sarà possibile la co-vaccinazione. L'antinfluenzale infatti viene già di norma somministrata negli studi dei medici di famiglia. Circa 150 mila dosi di vaccino antinfluenzale sono già state distribuite ai medici sul territorio. I soggetti per i quali è indicata sono persone fragili, delle ospiti Rsa, over 60, bambini da 6 mesi a 6 anni, personale sanitario, donne in gravidanza, famigliari dei soggetti ad alto rischio, soggetti attivi nei servizi pubblici di interesse collettivo, donatori di sangue, persone che lavorano a contatto con gli animali.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa