logo1

A Craveggia un convengo per riscoprire l'arte e la vita di Mattia Borgnis

 

Per il futuro si vorrebbe realizzare un docu-film per raccontare il lavoro dell'artista vigezzino

La sala rossa gremita di craveggesi per ascoltare la conferenza promossa domenica scorsa dal Comune alla scoperta della figura di Giuseppe Mattia Borgnis. Ad illustrare la vita dell’artista vigezzino è stato Andrea Riamondi, autore anche di alcuni studi dedicati al padre dell’affresco vigezzino. L’appuntamento di Craveggia è solo il primo passo di un percorso che l’amministrazione Giovanola con l’Accademia del Muro dipinto di Orta intende portare avanti per riscoprire l’arte e la vita del pittore scomparso in circostanze, non chiare, nel Regno Unito nel 1761. Si lavora per la realizzazione di un docu-film che racconti la vita dell'artista ossolano.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa