logo1

Arona, consiglio comunale dove la minoranza non "graffia"

A parte il “tocco”, poco opportuno, del tifoso della Fiorentina ad Empoli alla giornalista di Video Toscana, portato alla ribalta dal vicesindaco e onorevole Alberto Gusmeroli, poco si è riportato sul taccuino


Un Consiglio comunale dai toni molto blandi quello che è andato in scena in Aula Magna ad Arona,
quindi in presenza. A parte il “tocco”, poco opportuno, del tifoso della Fiorentina ad Empoli alla
giornalista di Video Toscana, portato alla ribalta dal vicesindaco e onorevole Alberto Gusmeroli,
poco si è riportato sul taccuino. La consigliera Torelli ha biasimato la maggioranza di enfatizzare il
lavoro dei volontari, ma di essersi dimenticata della morte di Mauro Bennati, volontario del “Centro
Molinari”, morto d’infarto davanti al pc dell’ufficio. E’ stata un’accusa che si è trasformata in un
boomerang. Infatti, sia Gusmeroli che il sindaco Federico Monti, l’anno ripresa più volte per non
aver informato l’Amministrazione Comunale di quanto era accaduto. Quel che è più grave però,
parlando di volontariato, è che non si è parlato del “Premio Nazionale Volontario dell’Anno” che
sarà assegnato domenica 5 dicembre, proprio ad Arona, a partire dalle 16, nel salone Tre Ponti da
parte della Lega per i Diritti del Malato. Per il resto Gusmeroli, in video conferenza, ha sciorinato
alcuni numeri del Dup, come i 100 mila euro per il potenziamento delle telecamere nelle zone
periferiche, per il progetto altrettanti arrivano dal Ministero dell’Interno. Su questo argomento è
intervenuto l’assessore Tullio Mastrangelo:<L’importanza delle telecamere è fondamentale. Ci aiuta
ad individuare i responsabili nelle infrazioni, nei vandalismi e nelle azioni malavitose>. A margine
ha poi assicurato che la telecamera “Autovelox” sul Sempione è in fase di prove e taratura e sarà
resa attiva, a tutti gli effetti, una volta terminati i collaudi!.
Ancora il Palagreen al centro dei contrattempi. Per il momento, seppur in garanzia,
l’Amministrazione Monti si accolla il costo delle riparazione-sostituzione, per poi rivalersi sui
responsabili del disservizio. Però a favore del Palagreen è stato riconosciuto alla città un bonus di
217 mila euro che saranno spalmati per altre opere. Nel Palazzo comunale sarà posato un armadio
per smistare nei vari uffici la fibra telefonica e rendere più efficace la trasmissione verso l’esterno e
viceversa.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa