logo1

Due arresti nel fine settimana nel Vco

Il primo è avvenuto a Verbania, il secondo in Valle Vigezzo

Due arresti ad opera dei Carabinieri nel Vco nel fine settimana. Nella notte tra venerdì e sabato a Verbania è finito in manette un quarantasettenne, C.P, già noto alle forze dell’ordine. Una pattuglia del Nucleo Radiomobile lo ha notato mentre camminava, intorno alle 2, in corso Cairoli, portando un voluminoso contenitore di plastica. I militari lo hanno aperto trovando generi alimentari di vario tipo, sul cui possesso il verbanese ha fornito giustificazioni poco credibili. I carabinieri hanno subito pensato alla vicina azienda che si occupa di cucinare e distribuire i pasti nelle mense scolastiche della città.
Sono andati sul posto e hanno scoperto che la porta di ingresso era stata forzata. Il responsabile della ditta è arrivato poco dopo e ha confermato che i prodotti che aveva con sé il verbanese provenivano proprio dalla sua azienda.
La refurtiva è stata restituita e il 47 enne è stato arrestato. Dopo una notte in camera di sicurezza, sabato mattina è comparso in Tribunale dove il giudice ha convalidato l’arresto e lo ha rimesso in libertà con obbligo di presentarsi alla polizia giudiziaria per tre volte a settimana.
Sabato notte, invece, i carabinieri della Stazione di Santa Maria Maggiore sono intervenuti per un uomo che dava in escandescenza nel suo appartamento, svegliando tutti i condomini.
All’arrivo dei militari, l’uomo, 64 anni, pluripregiudicato, era in evidente stato di ebbrezza. Ha aggredito fisicamente i carabinieri e li ha minacciati. Per lui è scattato l’arresto per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale e, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato portato in carcere a Verbania.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa