logo1

Borgo Ticino, sindaci scommettono sul progetto delle piste ciclabili

Sono dodici i comuni interessati. Oggi la presentazione del progetto 

Hanno risposto presente tutti i dodici sindaci coinvolti nel progetto delle piste ciclabili dell’Alto Novarese. Un progetto che ha accomunato tutti indipendentemente dai colori politici. Si aggiunga che tutti i consigli comunali hanno approvato all’unanimità l’adesione a questa iniziativa che parte con un contributo regionale-europeo di 10 milioni di euro. Per la precisione 5 per l’area Nord, quella del lago e del Vergante e 5 per l’area Sud da Castelletto a Marano Ticino e Mezzomerico. Gli architetti Gobbi e d’Alessandro hanno illustrato il progetto. L’assessore regionale Matteo Marnati ha premesso:<Stiamo ragionando con tutti i sindaci, voglio incontrarli uno per uno. Fondamentale è l’aggregazione su temi ambientali e turistici. I soldi ci sono e sono tanti, grazie all’Europa, al punto che facciamo fatica a spenderli tutti. Quindi rabbocchiamoci le maniche>. Michela Leoni, vicepresidente della Provincia di Novara ha portato il saluto della Giunta e del presidente Binatti, poi ha detto:<E’ una nuova esperienza, i bandi europei parevano un tempo molto lontani, bisogna andare a scovarli. Questa è un’impresa condivisa ed è già un successo affrontarla>.
Comuni del novarese coinvolti:
Oleggio Castello; Paruzzaro, Invorio, Mezzomerico, Marano Ticino, Gattico-Veruno, Castelletto Ticino, Comignago, Dormelletto, Varallo Pombia, Agrate Conturbia e Borgo Ticino. Potrebbero aggiungersi: Oleggio Grande e Bogogno.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa