logo1

Maxi operazione antidroga, in carcere verbanese

 

Anche un verbanese tra le persone raggiunte da ordinanza di custodia cautelare della Procura di Palermo. L'uomo si è costituito alla Polizia

polizia palermo

C'è anche un verbanese, Christian Gambino, 30 anni, difeso dall'avvocato Fabrizio Cardinali, tra le 14 persone in carcere su ordinanza di custodia cautelare del Gip del Tribunale di Palermo nell'ambito di una vasta operazione antidroga della Polizia di Stato partita dal capoluogo siciliano. Disarticolati in cinque anni di indagine due gruppi criminali, che, sotto l'egida di Cosa Nostra, avrebbero fatto affari con la camorra, importando droga per la “Palermo Bene”.  Secondo l'accusa il giovane avrebbe fatto da intermediario nell'organizzazione del trasporto in Sicilia di due chili e mezzo di cocaina, partiti da Gravellona Toce a bordo di un tir. Il mezzo era poi stato fermato a Palermo e la droga era stata sequestrata. “Mio figlio è non ha mai fatto niente – dice Nunzio Gambino, padre del giovane verbanese -, e lo dimostra il fatto che ha deciso di costituirsi spontaneamente. Si trovava a Santo Domingo quando la Polizia è venuta a casa e io gli ho mandato un messaggio. Lui è rientrato con il primo volo e questa mattina alle 8,30 si è presentato alla Questura di Verbania, dopo aver avvisato telefonicamente e così ha fatto”. Nei prossimi giorni si terrà a Verbania l'interrogatorio di garanzia.

Maria Elisa Gualandris

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa