logo1

Verbania nel fine settimana ha celebrato il santo patrono

 

 
Consegna della benemerenza al pugile Ivan Zucco e domenica sera la celebrazione religiosa con il vescovo Brambilla. Gran finale con i fuochi
 
E' da sempre uno dei momenti più importanti della festa patronale a Verbania: la consegna della benemerenza. Cerimonia di consegna andato in scena ieri pomeriggio nella cornice del teatro Maggiore. Il sindaco Silvia Marchionini e il presidente del consiglio comunale Giovanni Battista Finocchiaro De Lorenzi hanno consegnato il riconoscimento al pugile Ivan Zucco. Atleta che pochi giorni fa dopo il titolo di campione italiano si è aggiudicato il prestigioso titolo internazionale WBC.  Dopo le cinture sportive, un altro riconoscimento assegnato al giovane campione dalla sua città che onora con i meriti sportivi e di cui porta alto il nome a livello nazionale e internazionale.
La serata primaverile ha poi favorito la partecipazione alle celebrazioni religiose svoltesi in serata. L’edizione 2022 ha segnato il ritorno della Festa Patronale di San Vittore agli appuntamenti tradizionali. Alle 20.30 la città si è data appuntamento nella Basilica di San Vittore per la  Celebrazione Eucaristica presieduta dal Vescovo di Novara, Monsignor Franco Giulio Brambilla. Appuntamento che ha visto la presenza delle massime autorità civili e militari cittadine e della Provincia. Terminata la messa al via la processione lungo le vie di Intra. Momento accompagnato dall’Ente Musicale Verbania. Al al porto di Intra il Vescovo ha impartito la benedizione al lago e ai verbanesi. A concluso l’appuntamento con i festeggiamenti patronali uno spettacolo pirotecnico offerto dall’amministrazione comunale
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa