logo1

Bando contro lo spopolamento della montagna, la graduatoria

21 le domande per trasferimenti nella provincia del VCO, 5 per il Novarese

Approvata la graduatoria definitiva del bando della Regione che offre incentivi per chi sceglie di trasferirsi da una città italiana in uno dei piccoli comuni delle montagne piemontesi. 302 domande accolte sulle 571 presentate per un contributo assegnato pari a 10 milioni di euro. Obiettivo: combattere lo spopolamento della montagna ed offrire uno stile di vita più lento e a contatto con la natura, favorendo il lavoro in smart.

21 le domande per la provincia del VCO, 5 per il Novarese.

Nel Verbano Cusio Ossola 4 domande per andare ad abitare ad Arizzano, 3 per Calasca Castiglione, due per Antrona Schieranco, Bannio Anzino e Aurano, Ornavasso e Ghiffa, 1 per Bognanco, Intragna, Premeno e Baveno.

Nel Novarese due domande ciascuno per Armeno e Nebbiuno e una per Massino Visconti.

Coloro che sono stati ammessi al finanziamento riceveranno un contributo che varia da un minimo di 10.000 ad un massimo di 40.000 euro. Per quanto riguarda le età, la maggior parte dei richiedenti ammessi è nella fascia di anni tra il 1980 ed il 1989 , seguita dalla fascia tra il 1990 ed il 1999.

Per il presidente della Regione e per il vicepresidente ed assessore alla Montagna il bando si è rivelato un grande successo, con una forte adesione da parte dei cittadini non solo del Piemonte ma anche di altre regioni confinanti come la Lombardia e la Liguria. Soddisfazione anche dal capogruppo regionale della Lega per gli esiti dell’iniziativa.

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa