logo1

Spiaggia Tre ponti, interrrogazione di Verbania Futura

Ribatte Marchionini: "E' una iniziativa per giovani e famiglie, prendiamo atto che determina una frustrazione in Albertella"


Interrogazione con risposta scritta all’amministrazione comunale del gruppo Verbania Futura sulla realizzazione di un ricovero per le attrezzature e del chiosco, rimovibili, per il punto di ristoro della spiaggia ai Tre Ponti. I consiglieri guidati da Giandomenico Albertella vogliono sapere chi abbia richiesto le autorizzazioni per la realizzazione delle opere, quando, data di inizio e fine dei lavori e quali allacciamenti sono stati realizzati, quanto sono costati e chi ha sostenuto le spese, a quanto ammontano gli importi delle opere. Chiedono anche quali autorizzazioni siano state chieste per i bagni.
Risponde il sindaco Silvia Marchionini: “L'apertura ufficiale (dopo l'avvio nel 2021) della spiaggia ai Tre Ponti e alla Beata Giovannina con concessione demaniale ad un privato di 6 anni che verserà un canone di oltre 9 mila euro l'anno al comune è stata accolta con soddisfazione (nei numeri di presenza e nei commenti raccolti) dai Verbanesi, dalle attività del settore. Prendiamo atto invece che questa realtà, esito di una procedura di gara (la concessione demaniale) con risultato positivo (e quindi un imprenditore del territorio che investe fondi propri per creare un servizio turistico prima assente, dedicato in modo particolare a giovani e famiglie) determini una frustrazione (forse perché si è ancorati all'idea che si fa opposizione sperando che le cose vadano male alla città) in Albertella.
Gli atti, i procedimenti, le forme di sostegno avute per raggiungere in tempo utile questo risultato (sia chiaro che questa spiaggia poteva anche NON avere un gestore privato) sono tutti disponibili alla visione presso gli uffici comunali così come la procedura di evidenza pubblica”.
Aggiunge la prima cittadina: “Questa spiaggia, che recupera un'area sconosciuta ai Verbanesi è stato il risultato di finanziamenti dal bando periferie e quindi è avvenuta, come la pista ciclopedonale, attraendo risorse esterne qualifica l'offerta di Verbania e le apre, pur nei disagi e nelle imperfezioni registrate, una pagina nuova per il potenziamento turistico, che sempre compare nei programmi elettorali. “Infine - conclude -… invece di tante parole, velenose, attendiamo dal consigliere delegato provinciale all'edilizia scolastica gli interventi di miglioramento sulle scuole superiori della città, dopo tanti annunci”.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa