logo1

Il Sorso di Corsa 2022, un bel momento di solidarietà e divertimento

Raccolti 4670 euro che saranno equamente divisi tra Affdown Vco e Gsh Sempione 82 a sostegno dei loro progetti ed attività

465 iscritti e un grande e bel momento di festa e solidarietà per tutti, partecipanti e spettatori. Questa è stata l’edizione 2022 del Sorso di Corsa che è andata in scena a Suna lo scorso venerdì. Raccolti 4670 euro che saranno equamente divisi tra Affdown Vco e Gsh Sempione 82 a sostegno dei loro progetti ed attività.

<Come per tante manifestazioni è stata per noi una ripartenza dopo 2 anni di stop – spiega per gli organizzatori Alfredo Fasolo-, una ripartenza anomala rispetto al nome stesso della manifestazione visto che quest’anno – ha aggiunto Fasolo – non ci sono state birre durante la corsa ma solo un brindisi finale, nel rispetto delle norme anti covid. Ma la partecipazione ha dimostrato – ha concluso – che i partecipanti hanno compreso la filosofia alla base dell’iniziativa, quella di divertirsi tutti insieme>.

Una manifestazione quindi riuscitissima che ha visto una ripartenza sprint per la creatività che ha caratterizzato gruppi e singoli partecipanti alla corsa che si sono impegnati tantissimo per la realizzazione di costumi stravaganti. Così nel centro di Suna si sono visti personaggi in costumi adamitici e hawaiani, personale sanitario e abitanti del bosco. Atleti locali ma anche provenienti dalle province e regioni limitrofe: da Novara, Milano, Borgomanero. Come sempre premiati i singoli costumi e i gruppi migliori: tra i gruppi primo posto per l’A-team, che ha riportato a Verbania il famoso telefilm degli anni ‘80, tra i singoli gradino più alto del podio per “Up”, ispirato all’omonimo film di animazione Disney.

La varietà e la simpatia dei costumi e dei personaggi hanno contribuito ad attirare un numeroso pubblico che ha ripetutamente applaudito i protagonisti del “sorso”, kermesse per altro quest’anno graziata dal maltempo.

20 i piccoli del minigiro, anche loro come i grandi coinvolti in questa bella festa accompagnata dalla pesciolata dei Sunalegar perché sedersi a tavola, dopo l’impegno sportivo – sia da protagonista, sia da spettatore - , è sempre un buon finale.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa