logo1

Soccorso Alpino, esercitazione nel Rio Segnara

Scopo era quello di testare l'efficienza del lavoro sinergico tra le squadre di terra alpina, la squadra forre e gli speleo Sub del Soccorso Alpino, con la collaborazione logistica della Protezione Civile Provinciale

Nello scorso week-end nel Rio Segnara del comune di Calasca Castiglione si è svolta un' esercitazione il cui scopo era quello di testare l'efficienza del lavoro sinergico tra le squadre di terra alpina, la squadra forre e gli speleo Sub del Soccorso Alpino, con la collaborazione logistica della Protezione Civile Provinciale. Partito l'allarme per tre persone non rientrate da un' escursione in forra, la Protezione Civile ha ritrovato l'auto del gruppo ed ha messo a disposizione alcuni mezzi per il trasporto di squadre e materiali all'ingresso della forra, zona di inizio ricerca e soccorso. Individuato il gruppo si è proceduto alla stabilizzazione sanitaria ed in contemporanea, con l'aiuto delle squadre alpine di supporto, organizzata  l'evacuazione dei feriti. Per uno dei membri del gruppo  purtroppo non c'era più nulla da fare; gli speleo sub si sono immersi in una profonda lanca per il recupero della salma non prima di aver fotografato e filmato l'intero scenario dentro e fuori dall'acqua, come espressamente richiesto dal magistrato. Sul posto dell'intervento anche medici ed infermieri del Cnsas specializzati per gli interventi in forra. Recuperato il ferito, è stato trasportato con tecniche alpinistiche fino al rendez-vous con l'ambulanza inviata dal 118. E' la prima esercitazione di questo tipo, che ha avuto esito decisamente positivo e a cui ne seguiranno sicuramente altre.
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa