logo1

Detenzione materiale pedopornografico, professionista domese arrestato in Toscana

L’uomo era in vacanza con la compagna, ma non aveva intenzione di scappare. Lo ha spiegato il suo avvocato Marco Daverio

E’ stato arrestato ieri e ora si trova in carcere a Sollicciano (Firenze) il professionista di Domodossola coinvolto nell’indagine della Polizia Postale di Torino per detenzione di materiale pedopornografico di cui non si avevano più notizie da martedì. L’uomo era in vacanza con la compagna, ma non aveva intenzione di scappare, spiega il suo avvocato Marco Daverio: “Dopo la perquisizione della polizia a casa sua, aveva deciso di allontanarsi da Domodossola per qualche giorno, perché era molto stressato e poi la città è piccola e la voce si stava spargendo. Non aveva notizia di un mandato di arresto, del resto nemmeno a me che sono il suo avvocato era stato prospettato. Tanto che ho saputo dai giornali. Non era scappato, era con la sua auto, dove poteva andare?”. L’avvocato gli ha raccomandato di costituirsi: “Era troppo agitato per guidare, stava andando a costituirsi, ma nel frattempo la polizia lo ha trovato. Ora aspetto l’interrogatorio di garanzia - conclude l’avvocato Daverio - per capire quali sono le contestazioni”.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa