logo1

Parto in emergenza a bordo di un traghetto

E' successo all'alba a bordo della motonave Ticino 

E’ nata a bordo della motonave che collega Intra a Laveno la piccola Caterina Sofia. E’ successo questa mattina all’alba. La mamma, accusati i primi dolori del travaglio, si è messa in auto con marito alla volta del porto di Intra. Da qui hanno proseguito il viaggio a bordo del traghetto Ticino verso Laveno.
Erano le 5 circa quanto la piccola ha manifestato la volontà di vedere com’è fatto il mondo. Impaziente di conoscere mamma è papà, non ha infatti atteso l’arrivo al reparto di Maternità dell’ospedale di Cittiglio.
La motonave aveva appena preso il largo quando la mamma ha avvertito le contrazioni forti. Il papà a quel punto si è spaventato e ha lanciato un urlo. Il motorista Alessandro Rossi ha avvertito la richiesta ed è intervenuto. Nel frattempo alla donna si erano già rotte le acque. Al motorista non è rimasto che recuperare alcuni teli puliti nei quali è stata avvolta la bebè. Nel frattempo il comandante del traghetto, Marco Rossi, ha allertato i soccorsi sulla sponda lombarda del Maggiore. Ad attendere la famigliola a Laveno infatti c’era l’ambulanza che ha provveduto al trasporto di mamma e figlia all'ospedale di Cittiglio dove sono state sottoposte alle cure del caso.
Un’avventura finita nel migliore dei modi.
Dalla Navigazione Lago Maggiore intanto sono arrivate le congratulazioni per la nascita di Caterina Sofia a mamma e papà e i ringraziamenti all'equipaggio che si è adoperato per il lieto fine.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa