logo1

Lavori viale Azari, Marchionini incontra la ditta

Dopo i problemi al traffico il sindaco ha chiesto un cambio di passo nella gestione del cantiere

“Nuovo approccio e metodo nella gestione”. La sindaca di Verbania Silvia Marchionini, dopo aver deciso di rimuovere l’assessore ai lavori pubblici Scalfi, ne ha assunto le deleghe temporaneamente, e ha incontrato la ditta che sta operando sul cantiere nella parte alta di viale Azari a Verbania. Finita la realizzazione del marciapiede, che ha causato problemi di traffico. “Ci è stato comunicato il ritardo nell’arrivo dei materiali per il completamento della fase finale - spiega -, che vede il ridimensionamento della rotonda all'incrocio con via Olanda”. Ma, aggiunge la prima cittadina, “abbiamo ribadito con fermezza alla ditta il rispetto degli impegni presi e intimato di finire al più presto gli interventi a partire dal marciapiede, completato oggi, e una maggiore messa in sicurezza dell’area con interventi provvisori per garantire la viabilità e per limitare i disagi al traffico”.
E conclude: “C’è la necessità di intervenire sulle questioni aperte, evidentemente non seguite prima con la necessaria cura, e lo faremo con decisione, cambiando approccio e metodo nella gestione”.
E Marchionini, con la consigliera delegata Alida Goffredi, è intervenuta anche sulla questione che riguarda i rifiuti.
“Da settimane, consapevoli del caldo estivo elevato, abbiamo chiesto a ConserVCO una migliore definizione del servizio di lavaggio dei cassonetti. Sono numerose le segnalazioni che ogni giorno riceviamo per odori e problemi di sporcizia. Il costo mensile è da anni invariato oltre a 10 mila euro al mese (125 mila all'anno, cifra alzata dal 2016). Pur capendo le difficoltà operative e apprezzando la reattività del riconfermato Amministratore Unico, non possiamo non rilevare che bisogna dare maggiore risposte ai cittadini, non rimpallando sul Comune eventuali problematiche o la mancata conoscenza delle vie, così da informare i cittadini ed evitare disservizi che, invece, devono essere risolti.” spiega.
E prosegue: “Auspichiamo una maggiore attenzione, perché la Tassa Rifiuti è pagata anche per questi servizi. Eventuali segnalazioni di mancata effettuazione del servizio potranno essere comunicate a ConSerVCO SpA al n.verde o tramite email”.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa