logo1

Truffe, Carabinieri sensibilizzano gli anziani

Intervento del luogotenente Lui dopo la messa domenicale a Stresa

Sensibilizzare la cittadinanza indicando i comportamenti che permettono di mettersi al sicuro dalle truffe. Questo lo scopo dell’intervento di ieri del luogotenente James Lui al termine della messa domenicale nella chiesa parrocchiale di Stresa.

“Ringrazio il parroco don Gianluca anche a nome del comandante provinciale, il colonnello Baldassarre, perché ci ha dato questa possibilità. Purtroppo è un fenomeno particolarmente diffuso e sta interessando in modo particolare anche il nostro territorio, Stresa e il Vco. Un reato difficile da combattere, ma con alcune attenzioni e un vademecum realizzato dall’Arma ci sono alcune indicazioni per evitare di cadere vittime di questi malfattori” ha detto il comandante.

I malfattori cercano di colpire persone isolate che hanno una certa età. “Anche voi giovani aiutate i genitori e i nonni a difendersi” ha aggiunto Lui.

Attenzione quindi ad addetti del gas o dell’acquedotto, finti carabinieri in borghese, addirittura impiegati della banca. Nessuno ha il diritto di entrare nelle case private. All’uscita della chiesa i militari hanno distribuito alle persone volantini con i consigli.

Al termine della celebrazione, inoltre, il parroco don Villa ha benedetto una lapide in ricordo di tutti i donatori Avis defunti voluta dall’associazione Avis di Stresa. Un gesto di riconoscenza, ha detto il presidente Gianni Pessina, per ricordare la generosità di chi ha donato il sangue.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa