logo1

Domenica 16 ottobre all'Isola Pescatori torna Gente di Lago e di Fiume

Stamattina all'isola la presentazione, 50 gli chef coinvolti, 13 le postazioni di degustazioni gastronomiche. Aperta la prevendita dei biglietti, a prezzi scontati fino alla fine del mese, il ticket aumenterà man mano a ridosso della data

50 chef coinvolti, locali e ospiti in stretto dialogo – diversi gli stellati e quelli di fama internazionale, ricordiamo Cristina Bowerman, Paolo Griffa, Luigi Taglienti, Renato Bosco- 13 postazioni di degustazione gastronomica comprese due "guendaline giganti" con ramen di siluro e mezze maniche reiterpretate dalla fantasia dei maestri della cucina. Gli chef ospiti personalizzeranno con il loro "tocco" le ricette della tradizione di lago, rendendole ancora più gourmet. Poi i banchi dedicati ai vini e, novità, la birra artigianale. Non mancheranno attività e intrattenimenti per tutta la famiglia: performance artistiche, musica, laboratori per bambini, momenti dedicati al lavoro e alla tradizione dei pescatori, acquari nei quali sarà possibile osservare i pesci d'acqua dolce. E' il menù dell'edizione 2022 di Gente di Lago e di Fiume che torna all'Isola Pescatori domenica 16 ottobre dopo due anni di pausa. Stamattina la presentazione all'Isola. L'accoglienza vedrà la collaborazione degli allievi dell'Istituto stresiano Maggia. L'iniziativa punta alla valorizzazione delle acque interne e del pesce d'acqua dolce. All'insegna della contaminazione. Nei piatti e più in generale nell'accoglienza turistica. Aperta la prevendita dei biglietti, a prezzi scontati fino alla fine del mese, il ticket aumenterà man mano a ridosso della data. E dopo la "festa" all'Isola, in programma una seconda giornata al teatro Maggiore di Verbania, lunedì 17 ottobre: confronti e dibattiti dedicati alle acque interne ma anche alla sostenibilità con il coinvolgimento dei ragazzi delle scuole.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa