logo1

A Domodossola rinasce la Pro Loco

Prima riunione l'altra sera con la costituzione del consiglio. Settimana prossima l'elezione del presidente

Rinasce la Pro Domodossola. Con la costituzione del nuovo consiglio si è chiusa l’altra sera la lunga fase commissariale. Dopo tre anni infatti la pro loco riprende forma. Ad animarla sono volti che già in passato hanno lavorato all'interno del sodalizio. Si tratta di Luciano Succi, Antonio Pagani, Giovanni De Vito, Fabrizio Comaita, Wanda Cecchetti, Mimmo Lipari e Gabriele Comaita.  I sette, la prossima settimana si riuniranno per eleggere presidente e segretario.

Intanto il messaggio uscito dalla riunione di giovedì sera è l’appello a nuove leve. “Abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti. Domodossola non poteva attendere oltre la costituzione della Pro loco” il commento di Luciano Succi. Anima storica di Insieme per un Dono e uno che di eventi in città ne ha organizzati molti.

“Siamo potuti ripartire perché finalmente si è chiusa la fase dei debiti che pesavano sulla Pro loco.  Tutto è stato ripianato con la vendita di materiale non più utilizzato a questi fondi si sono aggiunte donazioni e inoltre alcuni creditori hanno rinunciato a quanto spettava loro” ha aggiunto Succi.

Tra gli obiettivi futuri del gruppo un nuovo dialogo con l’amministrazione comunale. Qualche approccio con l’amministrazione del sindaco Pizzi ci sarebbe già stata.

In passato la Pro loco si occupava, tra l’altro, dell’organizzazione dei Mercatini di Natale. Dall’entrata in crisi del sodalizio, il comune di Domodossola ha avocato a se la programmazione dell’evento natalizio più atteso in città.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa