logo1

Tunisino arrestato dalla Polizia di Frontiera di Domodossola

Deve scontare un cumulo di pene di 8 anni di reclusione per traffico internazionale di stupefacenti

Deve scontare un cumulo di pene di 8 anni di reclusione per traffico internazionale di stupefacenti l'uomo di origini  tunisine controllato e arrestato ieri pomeriggio dalla polizia di Frontiera di Domodossola. Gli agenti erano impegnati in un controllo nell’ambito dell’anti terrorismo e del contrasto all’immigrazione clandestina. Il tunisino, di quarant’anni, era a bordo di un treno proveniente da Ginevra e diretto a Milano. Dalla banca dati è emerso che su di lui pendeva un provvedimento di esecuzione pene concorrenti emesso dalla Procura di Ravenna per traffico internazionale di stupefacenti, per un totale di otto anni di carcere. Eseguite le formalità previste, il quarantenne è stato portato alla casa circondariale di Pallanza, a disposizione della magistratura.
 
 
Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa