logo1

Condanna e sospensione della patente per il giovane travolse una famiglia sul ponte di Intra

I fatti risalgono ad una sera del marzo 2019 

È stato condannato a 2 anni e 8 mesi con la sospensione della patente per tre anni il giovane che la sera del 23 marzo del 2019 era alla guida dell’auto che travolse una famiglia sul ponte di corso Mameli a Intra. Nel terribile incidente era morto il verbanese Giovanni Agosti di 54 anni, erano rimaste gravemente ferite la nuora e la compagna. Miracolosamente illeso il nipotino di 3 anni.

Il giovane è finito a processo per l’omicidio stradale e le lesioni e ha scelto il rito abbreviato.

Il Pm Laura Carrera aveva chiesto la condanna a 4 anni, mentre la difesa ha sostenuto che il ragazzo sia stato colto da malore.
La perizia aveva dimostrato che l’auto procedeva a bassissima velocità, 30 km all’ora, mentre il limite in quel tratto è di 50 km orari, e che il ragazzo non era ubriaco e non era al cellulare.

 

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa