logo1

La Madonna della Neve incoronata da Papa Francesco a Roma

 

Poi militi e gruppi – una settantina di persone in tutto –hanno potuto avvicinarsi, scambiare qualche parola e scattare una foto con il Santo Padre

La Milizia Tradizionale di Bannio e i gruppi in costume della Valle Anzasca stamattina in piazza San Pietro. Durante l'udienza generale in Vaticano Papa Francesco ha benedetto e incoronato il busto della Madonna della Neve dopo averlo baciato. Con lui il parroco banniese Don Fabrizio Cammelli. Poi militi e gruppi – una settantina di persone in tutto –hanno potuto avvicinarsi, scambiare qualche parola e scattare una foto con il Santo Padre. Il presidente del Comitato per i 400 anni della Milizia Enzo Bacchetta riferisce: <E' andata meglio di quanto sperassimo. Papa Francesco ha voluto conoscere la nostra storia e si è congratulato con noi per aver portato avanti questa lunga tradizione. Non ha fatto mancare qualche battuta spiritosa, è stato molto cordiale ed ha anche preso in braccio due bambini che erano con noi>. In dono al Santo Padre la medaglia del centenario e il libro che racconta i 400 anni della milizia. I militi hanno potuto portare in udienza le armi bianche, sono invece rimasti fuori i fucili. <E' stato un momento commovente, intenso, storico, che ha toccato profondamente chi con noi ha avvicinato Papa Francesco ma anche chi ha seguito la scena da lontano> spiega don Fabrizio.

Molto suggestiva la sfilata di milizia e gruppi in piazza San Pietro, accompagnata dai tamburi e dai pifferi, davanti a delegazioni provenienti da tutto il mondo. Poi lo schieramento sotto la statua di San Pietro.

L'emozionante incontro di oggi arriva dopo la santa messa ieri nella Basilica di Santa Maria Maggiore sull'Esquilino. Il gruppo ossolano sarà a Roma anche domani quando è in programma la loro partecipazione alla santa messa sulla tomba di San Pietro.

Pin It

 

Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa